Part-time per affetti da patologie oncologiche

Cagliari, 07 luglio 2018

Ai lavoratori affetti da patologie oncologiche, per i quali vi sia una ridotta capacità lavorativa, anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, accertata da una commissione medica istituita presso la Asl di residenza del lavoratore, la legge riconosce il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno in lavoro a tempo parziale.
La disposizione è applicabile sia ai lavoratori del settore pubblico sia a quelli del settore privato.
Il lavoratore ha altresì diritto di precedenza nelle assunzioni con contratto a tempo pieno per l’espletamento delle stesse mansioni o di quelle equivalenti a quelle oggetto del rapporto di lavoro part-time.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla sede del Patronato INAS più vicina.   






Articoli correlati:



Si è svolto nel corso della mattinata di martedì 28 agosto al Miur un incontro tecnico, alla presenza del Capo di Gabinetto, sulle problematiche co    ...continua







Un premio per le tesi di laurea sul tema del riutilizzo e della riconversione delle cementerie italiane dismesse o in fase di dismissione. A lancia    ...continua






Ai lavoratori affetti da patologie oncologiche, per i quali vi sia una ridotta capacità lavorativa, anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salv    ...continua